Sigaretta elettronica, una scelta consapevole

Quella di smettere di fumare è una decisione complicata da prendere: servono costanza, coerenza e grande forza di volontà. Un’alternativa valida e virtuosa alla classica ‘bionda’ con il filtro è senza dubbio la sigaretta elettronica: il suo successo, lo sappiamo bene, è legato a doppio filo con la nostra salute. Anzi è possibile affermare che ormai il consenso è molto ampio intorno a un elemento chiave: rispetto ai prodotti classici a base di tabacco (sigarette ma anche pipe e sigari), le sigarette elettroniche sono in grado di assicurare un’importante riduzione del danno non soltanto per chi fuma ma anche per le persone intorno.

Sigaretta elettronica

Infatti non sono indicati effetti simili a quelli del fumo passivo. Le cosiddette ‘e-cig’ possono essere un ottimo aiuto non soltanto nella lotta alla dipendenza fisica da nicotina, ma anche in quella psicologica legata al fumo. Per fare un favore ai polmoni insomma la scelta della miglior sigaretta elettronica è davvero l’Abc. Sul portale tisvapo è presente una selezione accurata di modelli e accessori, batterie e aromi all’ultimo grido.

Il ‘vaping’: una filosofia e uno stile di vita

Abbiamo fatto accenno alla volontà di smettere di fumare e di certo molte persone sono riuscite in questo intento proprio passando attraverso un periodo di utilizzo intenso di sigaretta elettronica. E’ anche vero però che questa non può essere indicata come la principale o l’unica finalità di questi oggetti, ormai di uso più che comune: quello del ‘vaping’ infatti è un vero e proprio stile di vita, una filosofia che ha intrigato milioni di italiani. E’ un modo per provare il piacere del gesto di fumare senza i danni del tabacco, inoltre è bene precisare che la sigaretta elettronica al suo interno non contiene catrame né produce cenere.

Permette di ritagliarsi una ‘pausa fumatori’ ovunque, senza limitazioni burocratiche e senza danneggiare le persone vicine. Quelle elettroniche ad ogni modo rappresentano un approccio soft allo stop alle classiche sigarette e inoltre, visto il prezzo sempre crescente di queste ultime, consentiranno a fine anno di notare un importante risparmio. Soldi che possono essere impiegati diversamente, magari in viaggi o in altri sfizi.

I punti forti? Il design moderno e l’ergonomia

Anche l’occhio vuole la sua parte e in questo senso la sigaretta elettronica rappresenta un vero e proprio concentrato di ricerca stilistica, soprattutto per quanto riguarda l’aspetto di forme design più o meno squadrate e impugnatura ergonomica. Il gesto del fumo si trasforma così in un rito alla moda, un momento per sfoggiare la personale sigaretta elettronica: dal vecchio pacchetto da 20 si passa a un unico accessorio pronto a diventare compagno di viaggio nella quotidianità, senza rischi.

Tra gli elementi da tenere sotto controllo al momento della scelta c’è l’atomizzatore, che ha la funzione fondamentale di vaporizzare il liquido inserito all’interno del serbatoio: insomma, permette concretamente di ‘svapare’. Un consiglio? Se fate un uso sostenuto della vostra sigaretta elettronica l’ideale sarà andare a sostituire l’atomizzatore all’incirca dopo una ventina di giorni (scegliete dunque modelli più resistenti). Certi modelli sono anche dotati di dispositivi per la chiusura ‘a prova di bambino’.

Il serbatoio e gli aromi più apprezzati

Sia che si debba acquistare una nuova e-cig o che si debba procedere a ricariche e sostituzioni di accessori la tentazione è spesso quella di consultare prezzi e recensioni online. Per farsi velocemente un’idea questa pratica non è scorretta, ma in generale è sempre bene affidarsi ai portali degli esperti e seguire le guide dedicate. Tra i momenti clou c’è senza dubbio quello della scelta del liquido per il serbatoio: una giungla fitta di aromi classici o del tutto insoliti. Il gusto personale naturalmente è al primo posto e non si discute anche se, in generale, è possibile riconoscere un certo successo ai liquidi con aroma ‘tabaccoso’.

Se siete in cerca di qualcosa di diverso probabilmente orienterete la vostra scelta verso aromi di caffè o magari frutti di bosco. Questa ampia varietà ben si sposa con il concetto di trasformazione che sta attraversando il gesto del fumo. Il vaping si offre come alternativa virtuosa, perfetta per gli amanti delle novità a tutto tondo: diversamente da quanto avviene con la sigaretta classica che brucia il tabacco per rilasciare la nicotina, quella elettronica non prevede alcuna combustione. Semplicemente avviene il riscaldamento del liquido nel serbatoio, pronto a trasformarsi nel vapore che sarà poi inalato.